sei in: Progetti > Progetti > Catalogo delle Opere > Presentazioni al pubblico > Presentazione del progetto Gérard 2

Presentazione del progetto Gérard 2

Conferenza di presentazione Conferenza di presentazione
Concerto Auser Musici Concerto Auser Musici

Sabato 4 dicembre alle ore 11 presso la propria sede il Centro Studi Luigi Boccherini ha presentato il progetto di revisione del Thematic, Bibliographical and Critical Catalogue of the Works of Luigi Boccherini, curato da Yves Gérard e pubblicato nel 1969 dalla Oxford University Press, che costituisce il principale punto di riferimento per tutti gli studiosi boccheriniani.


La presentazione si è tenuta congiuntamente all'Istituto Musicale Luigi Boccherini, depositario di uno dei più importanti fondi boccheriniani a livello mondiale, e come tale soggetto privilegiato nell'ambito della digitalizzazione e della catalogazione delle fonti musicali.

E' stato proiettato il modello di scheda catalografica computerizzata messo a punto nell'ambito del progetto, e sono stati illustrati gli aspetti innovativi dal punto di vista dell'informatica applicata alle scienze umane. Grazie ai rapporti instaurati con la Bibilothèque Nationale de France e con il Centre for Computing in the Humanities del King's College di Londra, che vanno ad aggiungersi alla ormai consolidata cooperazione con la Asociación Luigi Boccherini di Madrid, il progetto coordinato da Yves Gérard è giunto infatti alla sua fase operativa, e si presenta con caratteristiche di forte innovazione tecnologica, foriere di ampi sviluppi anche al di fuori dello stesso ambito del catalogo boccheriniano.

Tra le novità di maggior rilievo consentite dal supporto informatico, sono state evidenziate le costruzione dei link che collegano la descrizione di ciascuna fonte alla riproduzione fotografica delle sue parti salienti (frontespizio, filigrana, spezzoni della scrittura musicale e delle didascalie) e l'elaborazione di incipit in notazione musicale ‘attivi', ossia suscettibili di riconoscimento da parte del programma informatico ai fini della ricerca musicologica.

 

Sono intervenuti:

- Alessio Lucarotti, CEO Mediaus srl, coadiuvato da Marco Mangani, ha illustrato le caratteristiche principali della versione informatica del catalogo, in particolare la struttura dei link che collegano la sezione delle fonti musicali alle riproduzioni delle fonti medesime, nonché la gestione dinamica degli incipit musicali.

- Yves Gérard, curatore del Thematic, Bibliographical and Critical Catalogue of the Works of Luigi Boccherini e coordinatore del progetto di revisione, ha comunicato l'esito dei colloqui con la Bibliothèque Nationale de France, che si è impegnata a mettere a disposizione degli studiosi tutti i propri manoscritti boccheriniani sul sito Gallica entro l'anno 2011.

- Germán Labrador, segretario della Asociación Luigi Boccherini di Madrid e componente del Comitato Scientifico del Centro Studi Luigi Boccherini, ha informato circa i colloqui con il Centre for Computing in the Humanities del King's College di Londra, che ha mostrato grande interesse per gli aspetti informatici del nuovo catalogo boccheriniani e ha dichiarato la sua disponibilità a mettere le proprie competenze a disposizione del progetto; ha inoltre annunciato che nel novembre 2011 si terrà a Madrid un importante convegno internazionale su Luigi Boccherini.

- GianPaolo Mazzoli, direttore dell'Istituto Musicale Luigi Boccherini e Giulio Battelli, direttore della Biblioteca dell'Istituto Musicale Luigi Boccherini,  hanno ribadito la disponibilità dell'Istituto Musicale ‘Luigi Boccherini' a essere parte attiva nel progetto del nuovo catalogo, mettendo a disposizione il proprio patrimonio di fonti boccheriniane, a stampa e manoscritte.

- Agostina Zecca Laterza, già direttrice della Biblioteca del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, già presidente di IAML Italia e componente del Comitato Scientifico del Centro Studi Luigi Boccherini, ha reso note le proprie ricerche intorno alle vicende editoriali delle opere di Boccherini, in particolare alla prima edizione italiana dello Stabat Mater e ha illustrato le possibilità offerte alla ricerca boccheriniana dall'acquisizione al pubblico del fondo musicale di Pina Carmirelli.

 

Al termine, l'Ensemble Auser Musici ha eseguito L. Boccherini

 

Quintettino secondo op 19
Allegro e con un poco di moto - Minuetto. Con moto

Quintettino quarto op 19
Adagio Assai - Minutetto. Con moto

 

AuserMusici
Carlo Ipata Flauto
Luca Giardini Violino
Luisa Di Menna Violino
Flaminia Zanelli Viola
Luigi Puxeddu Violoncello