sei in: Attività > Conferenze Concerti > Boccherini al centro, musica e parole

Boccherini al centro, musica e parole


Il ciclo di quest'anno prevede conversazioni sullo stile cameristico di Boccherini e sulla recezione ottocentesca della musica del lucchese, accompagnate da concerti di qualità realizzati in collaborazione con la Scuola di Musica Sinfonia e con il Maestro Carlo Benvenuti.

 

Il primo appuntamento del ciclo, in programma per martedì 22 febbraio alle ore 17 all'Auditorium del Suffragio, ospita un evento d'eccezione realizzato in collaborazione l'Istituto Superiore di Studi Musicali Luigi Boccherini, l'Associazione Musicale Lucchese, la Asociación Luigi Boccherini di Madrid e l'Ambasciata di Spagna in Italia. Il complesso La Ritirata, coordinato dal violoncellista Josetxu Obregón, eseguirà alcuni Trii tratti dall'op. 34 di Boccherini. Assurto a fama internazionale, il complesso La Ritirata ha avviato la prima registrazione integrale dell'op. 34: il primo CD, uscito nel 2010, è già stato segnalato dalla critica internazionale per la sua straordinaria qualità artistica. Intervengono per l'occasione Jaime Tortella, vicepresidente della Asociación Luigi Boccherini, e Germán Labrador, professore titolare presso la Universidad Autónoma de Madrid, entrambi membri del Comitato scientifico del Centro studi Luigi Boccherini.

 

Si prosegue mercoledì 9 marzo con il musicologo  Marco Mangani e la conferenza dal titolo "Boccherini ‘parruccone': travisamenti ottocenteschi d'un musico innovatore". Seguirà il concerto con i violoncellisti Carlo Benvenuti e Alessandro Maccione che eseguiranno musiche di Boccherini.

 

L'ultima conferenza-concerto è fissata per mercoledì 23 marzo: Matteo Giuggioli parlerà delle Forme del tempo e trame musicali nelle composizioni cameristiche di Boccherini e i Solisti della Scuola di Musica di Sinfonia eseguiranno una selezione dai Quintetti op. 10 e op. 11 di Luigi Boccherini.

 

Date conferenze e concerti