sei in: Attivitą > Archivio 2006-2009 > 2009 > L'erede di Boccherini a Lucca

L'erede di Boccherini a Lucca

Brindisi di benvenuto Brindisi di benvenuto

Josè Antonio
Boccherini Sanchez, discendente di
Luigi Boccherini,  è venuto a Lucca per festeggiare il 266° compleanno del grande compositore lucchese. 

Presidente dell' Asociación Luigi Boccherini di Madrid, Josè Boccherini è Presidente onorario del Centro studi Luigi Boccherini.

 

Al suo arrivo a Lucca, il 18 febbraio, Josè Antonio Boccherini Sanchez è stato accolto presso il Centro studi Lugi Boccherini per un brindisi. Al ricevimento erano presenti Pietro Fazzi, Presidente del Centro studi Luigi Boccherini, il discendente di Boccherini con la moglie, l’Avvocato Alberto Del Carlo, Presidente della Fondazione Banca Del Monte di Lucca, i membri del Consiglio direttivo del Centro studi e rappresentanti della stampa.

“Accogliamo Boccherini a Lucca che vorremmo sentisse come sua seconda città sia per l’affetto e per la gratitudine che ormai ci legano, sia per la memoria di Luigi Boccherini. Dentro questa amicizia si potrà sviluppare qualcosa di più concreto”, queste le parole del Presidente Fazzi a cui Boccherini ha risposto: “Sono piacevolmente sorpreso di questo magnifico ricevimento. Sento più Lucca che Madrid come la mia città. Io non sono musicista – ha poi ricordato – mia madre, discendente del compositore lucchese, era pianista e mi ha comunicato l’amore per la musica. Poi mia madre, per accudire la famiglia numerosa, ha dovuto abbandonare la sua passione. L’unico oggetto che abbiamo di Boccherini è un piccolo ventaglio che utilizzava.”

 

Boccherini ha visitato nuovamente la città natale del suo illustre avo in occasione della presentazione della tesi di Arianna Batoli su "Luigi Boccherini. Un musicista lucchese alla corte di Madrid", vincitrice del "Premio Fondazione Banca del Monte di Lucca per la valorizzazione del patrimonio culturale lucchese", evento organizzato dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca in collaborazione con il Centro studi Luigi Boccherini il 19 febbraio presso l'Istituto Musicale Luigi Boccherini.

Ospite d’onore della cerimonia di premiazione Josè Antonio Boccherini Sanchez che ha parlato di "Los Descendientes de Luigi Boccherini".